Circoncisione per fimosi

La rimozione del prepuzio

Chirurgia video laparoscopica

Ipertrofia prostatica la terapia innovativa per il cuoio capelluto

L'ipertrofia prostatica serve? Il botox è il nuovo alleato

La biopsia prostatica è un esame diagnostico, si esegue ambulatorialmente in anestesia locale. Consiste nel prelevare piccoli frammenti di ghiandola prostatica attraverso un ago, guidato dalla sonda ecografica tansrettale per sottoporlo a esame istologico e studiarne natura e caratteristiche. La biopsia della prostata è l’esame risolutivo sia per confermare una diagnosi di tumore sia per stabilirne la gravità. Si prescrive per sospetto tumore della prostata, per elevato valore del PSA o la presenza di noduli rilevati all’esplorazione rettale.

È consigliabile astenersi dall’attività sessuale per 2/3 giorni successivi all’esame, per il resto si riprende da subito la vita normale.

Oltre il botox: hair filler, l’acido ialuronico per il cuoio capelluto

La biopsia prostatica è un esame diagnostico, si esegue ambulatorialmente in anestesia locale. Consiste nel prelevare piccoli frammenti di ghiandola prostatica attraverso un ago, guidato dalla sonda ecografica tansrettale per sottoporlo a esame istologico e studiarne natura e caratteristiche. La biopsia della prostata è l’esame risolutivo sia per confermare una diagnosi di tumore sia per stabilirne la gravità. Si prescrive per sospetto tumore della prostata, per elevato valore del PSA o la presenza di noduli rilevati all’esplorazione rettale.

È consigliabile astenersi dall’attività sessuale per 2/3 giorni successivi all’esame, per il resto si riprende da subito la vita normale.

La biopsia prostatica è un esame diagnostico, si esegue ambulatorialmente in anestesia locale. Consiste nel prelevare piccoli frammenti di ghiandola prostatica attraverso un ago, guidato dalla sonda ecografica tansrettale per sottoporlo a esame istologico e studiarne natura e caratteristiche. La biopsia della prostata è l’esame risolutivo sia per confermare una diagnosi di tumore sia per stabilirne la gravità. Si prescrive per sospetto tumore della prostata, per elevato valore del PSA o la presenza di noduli rilevati all’esplorazione rettale.

È consigliabile astenersi dall’attività sessuale per 2/3 giorni successivi all’esame, per il resto si riprende da subito la vita normale.

Articolo a cura del Prof. Gaetano Tati

Vedi anche:

Prof.Gaetano Tati - Peniscopia

Articolo test

Circoncisione per fimosi La rimozione del prepuzio Ipertrofia prostatica la terapia innovativa per il cuoio capelluto L’ipertrofia prostatica serve? Il

Leggi Tutto »

Compila il form per prenotare la Consulenza Gratuita di Medicina Estetica.

Prof. Gaetano Tati

specialista in Urologia e Andrologia

Prof. Gaetano Tati specialista in Urologia e Andrologia. Esperto in Chirurgia urologica e andrologica a cielo aperto, Laser verde e ad Holmio, Chirurgia endoscopica, Laparoscopica e Robotica da Vinci per il trattamento delle patologie urologiche sia maschili che femminili. Svolge attività chirurgica in convenzione assicurativa diretta nelle migliori Case di Cura a Roma. In 35 anni di attività chirurgica ha eseguito oltre 16.000 interventi di Chirurgia Urologica e Andrologica di cui la maggior parte di alta complessità.